Home » Cultura » Scelti per voi: It, Apollo 11, C’era una volta a… Hollywood

13 Settembre 2019

Scelti per voi: It, Apollo 11, C’era una volta a… Hollywood

Le nostre più grandi paure, una pietra miliare della storia recente e il sogno degli anni ’60 ci accompagnano nel mese del rientro alla routine

Luca Ferrua

Le vacanze sono finite e si torna alla quotidianità. Tuttavia la stagione cinematografica è appena iniziata, debuttando come di consueto subito dopo il red carpet del Festival di Venezia. Ecco quindi i tre consigli cinematografici di Digi.TO per iniziare l’autunno con la giusta carica!

Due palloncini rossi tenuti da una mano banca - It Capitolo 2IT: CAPITOLO 2
A due anni di distanza un giovane Bill Skarsgård torna sugli schermi per interpretare Pennywise, l’inquietante clown nato dalla penna di Stephen King.
Dopo il successo della prima parte, divenuto l’horror con più incassi della storia, l’argentino Andrés Muschietti propone un sequel imponente – circa 70 milioni di dollari di budget, il doppio del primo – che racconta la seconda parte della storia di It in maniera fedele all’originale e con attori di prim’ordine tra cui James McAvoy.

 

Lancio Apollo 11APOLLO 11
Il 20 luglio 1969 l’umanità rimaneva incollata davanti a radio e tv con il fiato sospeso, in attesa che l’equipaggio dell’Apollo 11 compisse un passo che avrebbe segnato l’umanità.
Oggi, a cinquant’anni del primo allunaggio umano, la Nexo Digital porta in sala un nuovo documentario di Todd Douglas Miller con centinaia di ore inedite sull’impresa di Neil Armostrong e compagni, in un’opera commemorativa di altissimo livello premiata all’ultimo Sundance Film Festival.

 

Di Caprio Pitt - C'era una volta... a HollywoodC’ERA UNA VOLTA A… HOLLYWOOD
Los Angeles, 1969: la strage di Cielo Drive perpetrata ad opera della “Famiglia” di Charles Manson, in cui fu uccisa la moglie di Roman Polanski Sharon Tate, fa da sfondo al nono film di Quentin Tarantino. La pellicola, che quest’anno ha corso per la Palma d’oro a Cannes dove le sono stati riservati sette minuti di standing ovation, in una messa in scena storicamente accurata racconta le avventure di Rick Dalton (Leonardo di Caprio), un attore che cerca di sfondare sul grande schermo dopo essere divenuto famoso con l’immaginaria serie western Bounty Law.
Il film, che dovrebbe essere il penultimo del regista statunitense, può vantare un budget di quasi 100 milioni di dollari e un cast stellare composto fra gli altri da Brad Pitt nei panni di Cliff Booth – stuntman e rivale di Dalton – Al Pacino, Kurt Russel e la bellissima Margot Robbie a interpretare Sharon Tate. In uscita il 19 settembre.

 

Tag: , , , , ,

Categorie: Cultura, Primo piano

Lascia un commento