Home » Primo piano » È arrivata l’era della didattica a distanza

24 Marzo 2020

È arrivata l’era della didattica a distanza

L’emergenza sanitaria ha portato l’Università di Torino a implementare le possibilità di e-learning per far continuare le lezioni

Adele Geja

Portatile aperto con cellulare a fianco su tavolo di legno

L’università di Torino ha potenziato la didattica a distanza

Nella situazione di quarantena in cui ci troviamo cambiano inevitabilmente le nostre abitudini di lavoro, studio e svago e molte aziende, atenei e scuole si sono attrezzati per proseguire le consuete attività lavorative o didattiche a distanza, in modalità telematica.
L’Università degli Studi di Torino ha così gradualmente trasferito l’intera offerta formativa del secondo semestre sulle piattaforme e-learning, per non causare ulteriori rallentamenti nelle carriere dei circa 80mila studenti che frequentano i numerosi corsi di laurea, master e scuole di specializzazione. I dati pubblicati dall’ateneo lo scorso 13 marzo parlano di circa 25.000 accessi giornalieri ai sistemi online, oltre 4.000 insegnamenti fruibili in modalità telematica e più di 2.500 videoconferenze attivate.

Per fronteggiare la situazione di emergenza sanitaria l’università ha implementato i portali di didattica online già esistenti come CampusNet, il portale normalmente utilizzato per le pagine dei singoli insegnamenti, dove i docenti possono mettere a disposizione slide e materiali didattici.
La modalità più utilizzata è però Moodle, piattaforma e-learning che consente il caricamento di lezioni audio e video: qui ogni Scuola dell’ateneo (le ex facoltà, ad esempio la Scuola di Scienze umanistiche) ha il suo spazio, a cui si può accedere con le credenziali Unito. Inoltre è stato attivato il sistema di web conference Webex, una “virtual room” grazie alla quale è possibile per il docente svolgere lezioni in streaming che prevedono anche l’intervento degli studenti, dotati di microfono e webcam.
Non sempre queste tecnologie funzionano alla perfezione, soprattutto a causa dell’alto numero di utenti connessi, tuttavia al momento queste sono le soluzioni più praticabili. Inoltre si sono già svolte alcune sedute di laurea in modalità telematica e anche qualche esame orale.

Maggiori problematiche sono invece sorte per quanto riguarda l’accesso alle biblioteche universitarie i cui servizi, essenziali per i ricercatori o per chi sta scrivendo la tesi, sono per il momento sospesi. Tuttavia, attraverso la piattaforma Bibliopass, l’ateneo mette a disposizione una gran quantità di risorse bibliografiche di alto livello in formato digitale, che potranno rimediare almeno in parte ai disagi.

Per chi invece non riesce a colmare le lunghe ore di quarantena unicamente con le lezioni online, o per coloro che hanno finito gli esami e stanno aspettando con ansia indicazioni sulla propria laurea, può essere utile dare un’occhiata alle altre modalità di e-learning messe regolarmente a disposizione dall’Università, opportunità che spesso non si conoscono.
Una delle più interessanti è il progetto start@unito, con il quale l’ateneo offre numerosi insegnamenti online, fruibili gratuitamente. I corsi sono pensati soprattutto per i futuri studenti che, in questo modo, possono già seguire alcune materie per poi verbalizzarle nel libretto a iscrizione effettuata, iniziando così in anticipo la propria carriera accademica. Tuttavia anche chi già frequenta l’università può accedere alla piattaforma, seguire le lezioni e sostenere gli esami, ora solo in modalità telematica con il test di valutazione a fine corso, normalmente in presenza con i docenti che hanno ideato il modulo. Gli insegnamenti di start@unito prevedono infatti anche un riconoscimento in crediti formativi e possono essere inseriti tra gli esami a scelta di alcuni corsi di laurea. Sono disponibili corsi di area economica, giuridico-politica, umanistica, linguistica e scientifica. Si tratta sicuramente di una bella opportunità per chi in questo periodo di quarantena desidera ampliare la propria formazione e tenere attiva la mente, magari con lezioni riguardanti materie non strettamente legate al proprio percorso di studi.

 

Tag: , , , ,

Categorie: Primo piano, Università

Lascia un commento