Home » Scoprire Torino » Dal centro alla cintura, due modi di conoscere Torino

19 dicembre 2017

Dal centro alla cintura, due modi di conoscere Torino

Quarto articolo del Focus Torino Turistica a cura del nuovo gruppo di redazione di Digi.TO, con itinerari da piazza Castello a Moncalieri

Alessio Colella

La Villa della Regina, capolavoro del Seicento

A piedi o in bicicletta, Torino vuole farsi conoscere da turisti e residenti offrendo bellezza, arte ed emozioni. Ecco due suggerimenti per scoprire il capoluogo piemontese.

DA PIAZZA CASTELLO A VILLA DELLA REGINA
Per gli amanti dell’arte e della cultura, piazza Castello è una meta irrinunciabile. Dal Duomo, in cui è custodita la Sacra Sindone, si giunge nel cuore di Torino attraverso un piccolo portico. La piazza offre ai visitatori la classica atmosfera sabauda, con due simboli della città che vi si affacciano, Palazzo Reale e Palazzo Madama, entrambi visitabili. Dalle finestre di Palazzo Reale si scorge la Mole Antonelliana, raggiungibile a piedi o con i mezzi pubblici scendendo lungo via Po, in via Montebello. La Mole, sede del Museo del Cinema, è dotata di un ascensore in vetro che permette di ammirare l’architettura interna del monumento prima di giungere alla balconata e godersi la vista della città dall’alto.
Al fondo di via Po si trova Piazza Vittorio Veneto con la Chiesa della Gran Madre. Sulla destra è visibile il celebre Monte dei Cappuccini, mentre in lontananza il paesaggio è dominato dalla Basilica di Superga. Si prosegue per le vie della prima collina torinese per giungere alla Villa della Regina, capolavoro seicentesco.

DA SAN MAURO A MONCALIERI
Una lunga pista ciclabile permette di vivere Torino in modo sano e dinamico. Proprio da San Mauro, paese caratteristico sul Po e dal cui ponte Vittorio Emanuele III è visibile la Mole, ha inizio una ciclopista parallela al corso del fiume che porta fino a Moncalieri, all’altro estremo della città.
Pedalando si passa dalla natura al centro, attraversando piazza Vittorio prima di giungere al Parco del Valentino. Qui è possibile godersi la tranquillità del verde torinese e non è raro imbattersi in qualche scoiattolo in cerca di cibo. Nello stesso parco è presente il Borgo Medievale, che permette ai visitatori di tornare indietro nel tempo con la sua tipica architettura.

Tag: , , , , ,

Categorie: Scoprire Torino

Lascia un commento